Anche quest’anno ci siamo, siamo vicini al giro di boa, il freddo ha cominciato ad impadronirsi del giorno, il cielo è sempre più povero di sole e le timidi luci natalizie si accingono a risplendere per le strade; ma se ancora è presto per fare stime e bilanci, per gioire del nuovo anno o per i rimpianti, non è presto per il momento più atteso dell’anno, il magico momento dei regali, quelli ludici per gli amici soliti, quelli fragili per le persone sensibili, o importanti, dedicati alle persone per te essenziali.

Inaspettate sorprese, enormi cesti, semplici doni o dolci presenti, sono infinite le possibilità e le varietà di regali che si possono donare, combinazioni romantiche, goliardiche o semplicemente molto divertenti.

 Regali di Natale

Che vino regalare ad un esperto?

Se ti sei deciso a regalare a un collezionista esperto o a un profondo amante del bello, lasciati rapire dall’irresistibile etichetta del Pinot Nero Poncler Franz Haas, o dall’esclusiva etichetta che ogni anno decora la bottiglia del Sauvignon “Lafoa”, o ancora dall’intrigante forma curvilinea del Gattinara “Tre Vigne”, unica nel suo genere.

Che vino regalare per farla/a innamorare?

Se invece è l’amore che ti spinge a donare, perché non regalarle un sogno?

E quale miglior sogno se non quello del “W… Dreams”?

Mettiamo caso invece che il tuo obiettivo sia un professionista del diritto, allora ci vorrebbe un vino sostanzioso ed ematico, opulento e carnoso, blasonato ma non scontato, che arrivi, come si suol dire, dritto al punto. Il Brunello Baricci.

Che regalo a Natale alla suocera?

Invece, parlando chiaro, se vuoi far tacere la suocera, ma senza destar sospetto, prova ad addolcirla con il panettone Pepe, il più morbido e fragrante, il re incontrastato della pasticceria natalizia che ti aiuterà sicuramente a tapparle la bocca; ma con stile.

Che distillato regalare al marito?

E per il marito che dorme sempre nel divano?

Una gustosa grappa “Pini” Zeni dal sapore intrigante e complesso.

 A Natale regala vino

Cosa regalare alla moglie per Natale?

Alla moglie uno Champagne Hervè Dubois che se lo merita, all’alternativo un bel vino vegan, ma che sia il “Rhesan", al Prof. un Cognac “Voyer" che fa sofisticato, mentre al tuo Dottore un grande Amarone, il “Bosan”.

 

Non ti scordare però che a Natale un pensiero va rivolto a tutti, nessun escluso e che anche il tuo peggior nemico ha diritto ad avere uno, per cui giù il rancore e mano al portafoglio, che un porto “Vista Alegre” è pronto per avvelenarlo di allegria.

 

Servono altre idee regalo? Chicca qui.